INFORMATIVA PRIVACY
aggiornata al Reg UE 2016/679
(Regolamento Europeo in materia di protezione dei dati personali)

 

1) Introduzione

Find Your Doctor S.r.l. prende in seria considerazione la privacy dell’utente e si impegna al rispetto della stessa. La presente informativa (“Privacy Policy”) descrive le attività di trattamento di dati personali realizzate da Find Your Doctor S.r.l. tramite il sito www.findyourdoc.org e i relativi impegni assunti in tal senso dalla Società. Find Your Doctor S.r.l. può trattare i dati personali dell’utente quando questi visita il Sito e utilizza i servizi e le funzionalità presenti sul Sito. Nelle sezioni del Sito in cui sono raccolti i dati personali dell’utente è normalmente pubblicata una specifica informativa ai sensi dell’art. 13 /15 del Reg. UE 2016/679. Ove previsto dal Reg. UE 2016/679 sarà richiesto il consenso dell’utente prima di procedere al trattamento dei suoi dati personali. Se l’utente fornisce dati personali di terzi, deve provvedere affinché la comunicazione dei dati a Find Your Doctor S.r.l. e il successivo trattamento per le finalità specificate nell’informativa privacy applicabile sia conforme al Reg. UE 2016/679 e alla normativa applicabile.

2) Estremi identificativi del titolare, responsabile e del Privacy Officer

Find Your Doctor S.r.l. - Startup Innovativa in forma di S.r.l. (ai sensi dell’art. 3, comma 10-bis, del Decreto Legge 3/2015, convertito, con modificazioni, dalla legge 33/2015) iscritta nella sezione speciale del Registro Imprese della CCIAA di Milano, C.F./P.I. 09972300967 è titolare del trattamento. Il responsabile nominato è la dott.ssa Claudia Spreafico.

3) Tipologia di dati trattati

La visita e la consultazione del Sito non comportano in genere raccolta e trattamento dei dati personali dell’utente salvo che per i dati di navigazione e i cookie come di seguito specificato. In aggiunta ai cosiddetti “dati di navigazione”, potranno essere oggetto di trattamento dati personali volontariamente forniti dall’utente quando questi interagisce con le funzionalità del Sito o chiede di fruire dei servizi offerti sul Sito. Nel rispetto del Codice Privacy, Find Your Doctor S.r.l. potrebbe altresì raccogliere i dati personali dell’utente presso terzi nello svolgimento della propria attività.

4) Cookies e dati di navigazione

Il Sito utilizza “cookie”. Utilizzando il Sito, l'utente acconsente all’utilizzo dei cookie in conformità con questa Privacy Policy. I cookie sono piccoli file memorizzati sull’hard disk del computer dell’utente. Esistono due macro-categorie di cookie: cookie tecnici e cookie di profilazione. I cookie tecnici sono necessari per il corretto funzionamento di un sito web e per permettere la navigazione dell’utente; senza di essi l’utente potrebbe non essere in grado di visualizzare correttamente le pagine oppure di utilizzare alcuni servizi. I cookie di profilazione hanno il compito di creare profili dell’utente al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso durante la navigazione. I cookie possono inoltre essere classificati come:

- cookie “di sessione”, i quali vengono cancellati immediatamente alla chiusura del browser di navigazione;
- cookie “persistenti”, i quali rimangono all’interno del browser per un determinato periodo di tempo. Sono utilizzati, ad esempio, per riconoscere il dispositivo che si collega ad un sito agevolando le operazioni di autenticazione per l’utente;
- cookie “propri”, generati e gestiti direttamente dal soggetto gestore del sito web sul quale l’utente sta navigando;
- cookie “terze parti”, generati e gestiti da soggetti diversi dal gestore del sito web sul quale l’utente sta navigando.

5) Cookies utilizzati sul sito

Il Sito utilizza le seguenti tipologie di cookie:

1) cookie propri, di sessione e persistenti, necessari per consentire la navigazione sul Sito, per finalità di sicurezza interna e di amministrazione del sistema;
2) cookie terze parti, di sessione e persistenti, necessari per consentire all’utente di utilizzare elementi multimediali presenti sul Sito, come ad esempio immagini e video;
3) cookie terze parti, persistenti, utilizzati dal Sito per inviare informazioni statistiche al sistema Google Analytics, attraverso il quale Find Your Doctor S.r.l. può effettuare analisi statistiche degli accessi / visite al Sito. I cookie utilizzati perseguono esclusivamente scopi statistici e raccolgono informazioni in forma aggregata. Attraverso una coppia di cookie, di cui uno persistente e l’altro di sessione (con scadenza alla chiusura del browser), Google Analytics salva anche un registro con gli orari di inizio della visita al Sito e di uscita dallo stesso. Si può impedire a Google il rilevamento dei dati tramite cookie e la successiva elaborazione dei dati scaricando e installando il plug-in per browser dal seguente indirizzo: http://tools.google.com/dlpage/gaoptout?hl=it
4) cookie terze parti, persistenti, utilizzati dal Sito per includere nelle sue pagine i pulsanti di alcuni social network (Facebook, Twitter e Google+). Selezionando uno di questi pulsanti, l’utente può pubblicare sulla propria pagina personale del relativo social network i contenuti della pagina web del Sito che sta visitando.

Il presente documento si compone, quale parte integrante ed inscindibile di esso, di un allegato tecnico contenente l’elenco dei cookies alla data del 03/08/2020 da aggiornare con cadenza semestrale.
Il Sito potrebbe contenere link ad altri siti (c.d. siti terzi). Find Your Doctor S.r.l. non effettua alcun accesso o controllo su cookie, web beacon e altre tecnologie di tracciamento degli utenti che potrebbero essere utilizzate dai siti terzi cui l’utente può accedere dal Sito; Find Your Doctor S.r.l. non effettua alcun controllo su contenuti e materiali pubblicati da o ottenuti attraverso siti terzi, né sulle relative modalità di trattamento dei dati personali dell’utente, ed espressamente declina ogni relativa responsabilità per tali eventualità. L’utente è tenuto a verificare la privacy policy dei siti terzi cui accede tramite il Sito e ad informarsi circa le condizioni applicabili al trattamento dei propri dati personali. La presente Privacy Policy si applica solo al Sito come sopra definito.

6) Conservazione dei dati personali

I dati personali sono conservati e trattati attraverso sistemi informatici di proprietà del Find Your Doctor S.r.l. e gestiti da questo o da terzi fornitori di servizi tecnici; per maggiori dettagli si prega di fare riferimento alla sezione “Ambito di comunicazione e di accesso dei dati” che segue. I dati sono trattati esclusivamente da personale specificamente autorizzato, incluso il personale incaricato di svolgere operazioni di manutenzione straordinaria.

7) Finalità e metodi trattamenti dati

Find Your Doctor S.r.l. può trattare i dati personali comuni e sensibili dell’utente per le seguenti finalità: utilizzo da parte degli utenti di servizi e funzionalità presenti sul Sito, gestione di richieste e segnalazioni da parte dei propri utenti, invio di newsletter, gestione delle candidature pervenute attraverso il Sito, etc. Inoltre, con l’ulteriore e specifico consenso facoltativo dell’utente, Find Your Doctor S.r.l. potrà trattare i dati personali per finalità di marketing, cioè per inviare all’utente materiale promozionale e/o comunicazioni commerciali attinenti ai servizi della Società, presso i recapiti indicati, sia attraverso modalità e/o mezzi di contatto tradizionali (quali, posta cartacea, telefonate con operatore, etc.) che automatizzati (quali, comunicazioni via internet, fax, e-mail, sms, applicazioni per dispositivi mobili quali smartphone e tablet -cd. APPS-, account di social network - ad es. via Facebook o Twitter-, telefonate con operatore automatico, etc.). I dati personali sono trattati sia in forma cartacea che elettronica ed immessi nel sistema informativo aziendale nel pieno rispetto del Reg UE 2016/679, compresi i profili di sicurezza e confidenzialità ed ispirandosi ai principi di correttezza e liceità di trattamento. In conformità al Reg UE 2016/679 i dati sono custoditi e conservati per 5 anni.

9) Sicurezza e qualità dei dati personali

Find Your Doctor S.r.l. si impegna a proteggere la sicurezza dei dati personali dell’utente e rispetta le disposizioni in materia di sicurezza previste dalla normativa applicabile al fine di evitare perdite di dati, usi illegittimi o illeciti dei dati e accessi non autorizzati agli stessi, con particolare riferimento al Disciplinare Tecnico in materia di misure minime di sicurezza. Inoltre, i sistemi informativi e i programmi informatici utilizzati da Find Your Doctor S.r.l. sono configurati in modo da ridurre al minimo l’uso di dati personali e identificativi; tali dati sono trattati solo per il conseguimento delle specifiche finalità di volta in volta perseguite. Find Your Doctor S.r.l. utilizza molteplici tecnologie avanzate di sicurezza e procedure atte a favorire la protezione dei dati personali degli utenti; ad esempio, i dati personali sono conservati su server sicuri ubicati in luoghi ad accesso protetto e controllato. L’utente può aiutare Find Your Doctor S.r.l. ad aggiornare e mantenere corretti i propri dati personali comunicando qualsiasi modifica relativa al proprio indirizzo, alla propria qualifica, alle informazioni di contatto, etc.

10) Ambito di comunicazione e di accesso dei dati

I dati personali dell’utente potranno essere comunicati a:
- tutti i soggetti cui la facoltà di accesso a tali dati è riconosciuta in forza di provvedimenti normativi;
- ai nostri collaboratori, dipendenti, nell'ambito delle relative mansioni;
- a tutte quelle persone fisiche e/o giuridiche, pubbliche e/o private quando la comunicazione risulti necessaria o funzionale allo svolgimento della nostra attività e nei modi e per le finalità sopra illustrate.

11) Natura di conferimento dei dati personali

Il conferimento di alcuni dati personali da parte dell’utente è obbligatorio per consentire alla Società di gestire le comunicazioni, le richieste pervenute dall’utente o per ricontattare l’utente stesso per dar seguito alla sua richiesta. Questo tipo di dati sono contrassegnati dal simbolo asterisco [*] ed in tal caso il conferimento è obbligatorio per consentire alla Società di dar seguito alla richiesta che, in difetto, non potrà essere evasa. Al contrario, la raccolta degli altri dati non contrassegnati dall’asterisco è facoltativa: il mancato conferimento non comporterà alcuna conseguenza per l’utente. Il conferimento dei dati personali da parte dell’utente per finalità di marketing, come specificato nella sezione “Finalità e modalità del trattamento” è facoltativo e il rifiuto di conferirli non avrà alcuna conseguenza. Il consenso conferito per finalità di marketing si intende esteso all’invio di comunicazioni effettuato attraverso modalità e/o mezzi di contatto sia automatizzati che tradizionali, come sopra esemplificati.

12) Diritti dell’interessato

12.1 Art. 15 (diritto di accesso), 16 (diritto di rettifica) del Reg. UE 2016/679

L'interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la conferma che sia o meno in corso un trattamento di dati personali che lo riguardano e in tal caso, di ottenere l'accesso ai dati personali e alle seguenti informazioni:

a) le finalità del trattamento;
b) le categorie di dati personali in questione;
c) i destinatari o le categorie di destinatari a cui i dati personali sono stati o saranno comunicati, in particolare se destinatari di paesi terzi o organizzazioni internazionali;
d) il periodo di conservazione dei dati personali previsto oppure, se non è possibile, i criteri utilizzati per determinare tale periodo;
e) l'esistenza del diritto dell'interessato di chiedere al titolare del trattamento la rettifica o la cancellazione dei dati personali o la limitazione del trattamento dei dati personali che lo riguardano o di opporsi al loro trattamento;
f) il diritto di proporre reclamo a un'autorità di controllo
h) l'esistenza di un processo decisionale automatizzato, compresa la profilazione e, almeno in tali casi, informazioni significative sulla logica utilizzata, nonché l'importanza e le conseguenze previste di tale trattamento per l'interessato.

12.2 Diritto di cui all’art. 17 del Reg. UE 2016/679 - diritto alla cancellazione («diritto all'oblio»)

L'interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la cancellazione dei dati personali che lo riguardano senza ingiustificato ritardo e il titolare del trattamento ha l'obbligo di cancellare senza ingiustificato ritardo i dati personali, se sussiste uno dei motivi seguenti:

a) i dati personali non sono più necessari rispetto alle finalità per le quali sono stati raccolti o altrimenti trattati;
b) l'interessato revoca il consenso su cui si basa il trattamento conformemente all'articolo 6, paragrafo 1, lettera a), o all'articolo 9, paragrafo 2, lettera a), e se non sussiste altro fondamento giuridico per il trattamento
c) l'interessato si oppone al trattamento ai sensi dell'articolo 21, paragrafo 1, e non sussiste alcun motivo legittimo prevalente per procedere al trattamento, oppure si oppone al trattamento ai sensi dell'articolo 21, paragrafo 2;

d) i dati personali sono stati trattati illecitamente;
e) i dati personali devono essere cancellati per adempiere un obbligo legale previsto dal diritto dell'Unione o dello Stato membro cui è soggetto il titolare del trattamento;
f) i dati personali sono stati raccolti relativamente all'offerta di servizi della società dell'informazione di cui all'articolo 8, paragrafo 1 del Reg. UE 2016/679

12.3 Diritto di cui all’ art. 18 Diritto di limitazione di trattamento

L'interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la limitazione del trattamento quando ricorre una delle seguenti ipotesi:

a) l'interessato contesta l'esattezza dei dati personali, per il periodo necessario al titolare del trattamento per verificare l'esattezza di tali dati personali;
b) il trattamento è illecito e l'interessato si oppone alla cancellazione dei dati personali e chiede invece che ne sia limitato l'utilizzo;
c) benché il titolare del trattamento non ne abbia più bisogno ai fini del trattamento, i dati personali sono necessari all'interessato per l'accertamento, l'esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria;
d) l'interessato si è opposto al trattamento ai sensi dell'articolo 21, paragrafo 1, Reg UE 2016/679 in attesa della verifica in merito all'eventuale prevalenza dei motivi legittimi del titolare del trattamento rispetto a quelli dell'interessato.

12.4 Diritto di cui all’art.20 Diritto alla portabilità dei dati

L'interessato ha il diritto di ricevere in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico i dati personali che lo riguardano forniti a un titolare del trattamento e ha il diritto di trasmettere tali dati a un altro titolare del trattamento senza impedimenti da parte del titolare del trattamento.

13) Revoca del consenso al trattamento

L’interessato ha la facoltà di revocare il consenso al trattamento dei Suoi dati personali, inviando una raccomandata A/R al seguente indirizzo: Find Your Doctor S.r.l. - Corso di Porta Vittoria, 28 – 20122 Milano corredato da fotocopia del suo documento di identità, con il seguente testo: <Revoca del consenso al trattamento di tutti i miei dati personali>. Al termine di questa operazione i Suoi dati personali saranno rimossi dagli archivi nel più breve tempo possibile.

Se desidera avere maggiori informazioni sul trattamento dei Suoi dati personali, ovvero esercitare i diritti di cui al precedente punto 7, può inviare una raccomandata A/R al seguente indirizzo: Your Doctor S.r.l. - Corso di Porta Vittoria, 28 – 20122 Milano. Prima di poterLe fornire, o modificare qualsiasi informazione, potrebbe essere necessario verificare la Sua identità e rispondere ad alcune domande. Una risposta sarà fornita al più presto.

 

Milano, 01/08/2020

Ricerca URGENTE professionisti iscritti all'Albo
per
PERIZIE GIURATE

All’interno del progetto Find Your Doctor per la valorizzazione dei ricercatori nelle imprese, cerchiamo urgentemente iscritti all’Albo professionale del proprio settore per perizie giurate da erogare indicativamente dal 5 al 12 luglio, con retribuzione variabile a seconda della complessità (+ rimborso marche da bollo).
L’opportunità è aperta anche a chi è alla prima esperienza su questo tipo di prestazione professionale.

La richiesta è stata fatta a Find Your Doctor da una società partner che si occupa di finanza agevolata per il sostegno di progetti di ricerca e sviluppo.

IMPEGNO
La richiesta è quella di:

  • prendere visione delle informazioni documentali disponibili sul progetto
  • stendere una perizia sul progetto in oggetto*, secondo il template guida che sarà fornito
  • recarsi presso la Cancelleria del tribunale della propria città e depositare la perizia giurata

* in caso di informazioni tecniche mancanti, sarà possibile contattare direttamente il tecnico responsabile dell'azienda cliente

Non è necessaria la presenza fisica presso l'azienda.

Maggiori dettagli sui progetti da periziare sono disponibili qui di seguito, dove sono elencate le perizie richieste, le retribuzioni previste e i relativi abstract dei progetti.
La lista è in continuo aggiornamento, vi invitiamo pertanto a tenere monitorata questa pagina.

Invitiamo tutti gli interessati a visionare l'elenco e a prendere contatto al più presto e comunque non oltre il 26 giugno scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., con oggetto Candidatura perizie giurate e il codice della perizia (o perizie) per cui ci si propone, e allegando il proprio Curriculum Vitae.

 -----------------------------------------------------


ELENCO PERIZIE

PG01
Planner 2D dell’ambiente da utilizzare in fase di preventivazione

Esigenza: approfondimento relazione tecnica + perizia giurata
Settore azienda: progettazione e realizzazione di ambienti retail
Documentazione esistente: relazione già organizzata secondo lo schema richiesto, solo da periziare
Retribuzione: 330 € lordi per la perizia (marche da bollo rimborsate)

Abstract
L’azienda opera nel settore della produzione di arredamento per il settore retail. Uno dei servizi di maggiore impatto per loro business è il servizio di progettazione dell’ambiente retail finalizzato alla stipula del preventivo e del contratto di vendita. Data la complessità del tipo di prodotto venduto, che permette di ottenere un progetto di ambiente estremamente personalizzabile, questo processo di creazione del progetto e di calcolo del preventivo per il cliente risulta lungo e complesso. Il processo infatti non prevede alcuna automatizzazione, dipende fortemente dalle conoscenze specifiche del progettista retail e non consente al cliente di crearsi in autonomia un preventivo delle proprie esigenze sulla base dei cataloghi prodotti attualmente disponibili in azienda.
Dato questo scenario, l’azienda sentiva il bisogno di dotarsi di uno strumento software molto più semplice per la creazione del progetto di arredamento, che permettesse la creazione dei progetti in modo rapido a partire dai prodotti attualmente esistenti in catalogo.

 

PG02
Miglioramento del sistema di pricing delle polizze RC Auto utilizzando tecniche di machine learning applicate a big data

Esigenza: approfondimento relazione tecnica + integrazione informazioni tecniche finalizzata alla perizia giurata
Settore azienda: assicurazioni automobili
Documentazione esistente: descrizione organizzata del progetto, da integrare
Retribuzione: 380 € lordi per la perizia (marche da bollo rimborsate)

Abstract
In ambito assicurativo, il calcolo del prezzo con cui sottoscrivere polizze assicurative è un elemento chiave, sia per le compagnie assicurative che per i clienti. Ad oggi le compagnie che operano in un settore molto importante come quello delle polizze RC Auto effettuano la misurazione del rischio e il prezzo delle polizze mediante un set di dati standardizzato e poco ampio in termini di storicità e ampiezza informativa. Il limite sulle informazioni utilizzate fa quindi in modo che il prezzo delle polizze auto sia abbastanza alto anche per profili che potrebbero beneficiare di tariffe più basse, penalizzando quindi una grande porzione dei consumatori.
Per risolvere questo problema, l’azienda cliente ha sviluppato un sistema software che sfruttasse tecniche di machine learning e che fosse in grado di calcolare le tariffe in maniera più consona alle esigenze del cliente. Il risultato ottenuto ha permesso di proporre prezzi più convenienti ed ampliare il pacchetto clienti.

 

PG03
Realizzazione di un network interno di esperti, testing funzionale di meccanismi meccatronici, sviluppo di un prodotto embedded per prodotti IOLink, sviluppo e realizzazione di un microlocalizzatore

Esigenza: approfondimento relazioni tecniche + perizia giurata
Settore azienda: consulenza meccatronica
Documentazione esistente: descrizione formalizzata dei diversi progetti, da verificare e armonizzare per la perizia
Retribuzione: 630 € lordi per perizia aggregata (marche da bollo rimborsate)

Abstract
Per poter offrire ai propri clienti un unico referente in grado di supportarli su ogni aspetto della commessa, l’azienda ha creato all’interno del proprio team un gruppo di esperti in meccatronica, in grado di formarsi sul campo e svolgere attività di ricerca e sviluppo finalizzate a progetti specifici. Questo gruppo, condotto da un direttore tecnico, unisce diverse competenze specializzate e multidisciplinari così come diverse tecnologie per garantire l’eccellenza del risultato finale. Si creerà così un network innovativo e tecnologico capace di rispondere a qualsiasi richiesta di natura meccatronica, sempre in crescita e in aggiornamento, grazie alle competenze acquisite tramite una struttura aziendale basata sul modello di crescita su matrice meritocratica.
Scopo finale è il raggiungimento di standard qualitativi che possano permettere all’azienda di divenire una presenza fondamentale per il mercato italiano e internazionale. In questa logica sono stati avviate le seguenti attività di R&D:

  1. Realizzazione di un’architettura hardware modulare per il testing funzionale di dispositivi meccatronici, a costi di customizzazione e tempi di esecuzione minori rispetto alle tecnologie attualmente in dotazione. La suddetta tecnologia verrà dapprima applicata all’interno della azienda stessa, introducendo pertanto un’innovazione di processo. Si prevede inoltre di proporre questo hardware sul mercato come prodotto di vendita, per tutte quelle aziende caratterizzate da bassi volumi di produzione di sistemi che, per tale motivo, incontrano nella progettazione e nell’implementazione di specifiche soluzioni di testing costi e oneri eccessivi.
  2. Sviluppo di un prodotto embedded che faciliti i produttori di sensori e di attuatori con protocollo IOLink in vista del lancio sul mercato (anche secondo Industry 4.0). L’azienda ha infatti ideato un pacchetto completo da fornire ai propri clienti, progettando un modulo Slave IO-Link che si integri facilmente sull’hardware del produttore/cliente, senza ore di sviluppo aggiuntive. Il prototipo funzionante di tale progetto è stato ultimato nel 2015, è stato testato nel 2016 ed è stata sviluppata tutta la progettazione di ingegnerizzazione fino alla produzione. La fruibilità e l’adattabilità di tale tecnologia porterà all’ estensione del know-how maturato anche ad altri prodotti, permettendo l’accesso anche in nuovi mercati.
  3. L’azienda vuole sviluppare un prodotto di localizzazione miniaturizzato, utilizzabile in diverse applicazioni e settori, con antenna GPS, comunicazione radio e con un sistema di autoalimentazione. L’azienda ha eseguito vari studi e analisi nel corso del 2016, fino a produrre e testare un primo prototipo; l’ingegnerizzazione di prodotto è in corso.

 

PG04
ERP aziendale

Esigenza: approfondimento relazione tecnica + integrazione informazioni tecniche finalizzata alla perizia giurata
Settore azienda: distribuzione energia elettrica e gas
Documentazione esistente: descrizione strutturata del progetto principale.
Retribuzione: 480 € lordi per la perizia (marche da bollo rimborsate)

Abstract
L’azienda opera nel settore della distribuzione di energia e gas. L’obiettivo del progetto è stata la realizzazione di un nuovo sistema ERP per la gestione della vendita retail dell’energia elettrica e del gas.
A partire dalla competenza nel settore, maturata negli ultimi 15 anni in cui è stato già affrontato con successo un progetto simile, è stata già progettata la base dati e identificati gli ambiti funzionali su cui lavorare. Si è inoltre prodotto un portale per la gestione delle richieste di fissazione del prezzo dell’energia secondo le configurazioni dei contratti dei clienti TOP per le forniture di energia elettrica e gas (dettagli tecnici non relazionati).
Da ultimo, si è attivato un progetto per l'impiego di tecnologie di machine learning, riguardanti l'interpretazione di dati testuali e audio, per gestire in maniera automatica problematiche di customer care (dettagli tecnici non relazionati).

 

PG05
Progetto 1 - progettazione di sensori per la sicurezza dei sistemi di aspirazione nelle industrie conciarie rispetto al rischio idrogeno solforato
Progetto 2 - simulazione della risposta alle sollecitazioni meccaniche correlate all’installazione di apparecchi di illuminazione in zone soggette a vibrazioni

Esigenza: approfondimento relazioni tecniche + integrazione informazioni tecniche finalizzata alla perizia giurata
Settore azienda: testing e certificazione di prodotti e processi
Documentazione esistente: progetto 1 - relazione sul progetto non ordinata; progetto 2 - obiettivi di progetto e sintesi tecnica tramite poster (progetto svolto in collaborazione con l’Università di Firenze)
Retribuzione: 380 € lordi per un progetto, 580 per entrambi con un’unica perizia aggregata (marche da bollo rimborsate)

Abstract progetto 1
L’azienda vuole realizzare un sistema di sensoristica su linee di aspirazione bottale per poter rilevare la quantità di idrogeno solforato presente durante il trattamento di pelli e tessuti. Il progetto prevedeva la realizzazione di un sistema robusto, costituito da schede elettriche e quadri per rilevare segnali di pressione e allarmi, nonché sensori che potessero sporcarsi raramente e reggere la elevata quantità di acqua nelle linee di aspirazione. Il prototipo realizzato nel corso del 2016 è altamente innovativo poiché sfrutta la sola energia cinetica del fluido e non risente degli effetti di turbolenza ed è inoltre studiato per non essere sensibile allo sporcamento.
Dopo varie ottimizzazioni del sistema iniziale, con un nuovo sensore e un quadro elettrico rispondente alle esigenze di sicurezza CE, si è proceduto alla industrializzazione del sistema AIRFLOW per la vendita in impianti di aspirazione di bottali.
Abstract progetto 2
Il progetto aveva come obiettivo il mettere a punto un nuovo profilo di prova per gli apparecchi di illuminazione da esterni che simulasse in maniera più realistica la loro effettiva installazione finale. Questi apparecchi infatti, in particolar modo gli stradali e i proiettori, sono soggetti a numerose sollecitazioni meccaniche correlate alla loro installazione in zone quali gallerie, ponti, vie di grande comunicazione, dove vento e traffico rappresentano le più comuni sorgenti di vibrazione. Questo tipo di sollecitazione, se non opportunamente considerata in fase di progettazione, può rendere l’apparecchio di illuminazione pericoloso sia in maniera diretta (es. rottura di componenti) che in maniera indiretta (es. abbagliamento causato dal distacco di un’ottica). Si è notato al contrario che le principali norme riguardanti la sicurezza degli apparecchi di illuminazione (IEC/EN 60598-1, ANSI C136.31, AS/NZS 1158.6) oppure la sicurezza di altre strutture come ad esempio i semafori (EN 12368) ipotizzino un solo tipo di vibrazione.
Si è proceduto così a studiare una soluzione innovativa che considerasse una combinazione tra prove sinusoidali e prove random. Il profilo di prova proposto si differenzia da quanto previsto dalle norme internazionali di riferimento per i seguenti motivi:
1) Tipo di vibrazione: combinazione di vibrazioni sinusoidali e random contro una sola tipologia.
2) Installazione finale dell’apparecchio: il nuovo protocollo prevede che i livelli di vibrazione dipendano da alcuni parametri specifici dell’apparecchio, come il coefficiente di forma o la superficie esposta, e della sua installazione finale (altezza di installazione).
3) Frequenze di lavoro: è previsto di lavorare su frequenze critiche da determinare e non a frequenze stabilite a priori.
4) Analisi tempo di prova vs costi di prova: la durata del test non dipende dalle frequenze di risonanza trovate; si ragiona dunque in termini di tempo e non di numero.

 

PG06
Informatizzazione del ciclo ordine-pagamento

Esigenza: approfondimento relazione tecnica + perizia giurata
Settore azienda: implementazione di sistemi informativi aziendali e soluzioni informatiche
Documentazione esistente: relazione strutturata, da approfondire lato tecnico
Retribuzione: 380 € lordi per la perizia (marche da bollo rimborsate)

Abstract
Informatizzazione del ciclo ordine-pagamento tra cliente e fornitore, che presuppone scambi inefficienti di documenti redatti da una parte e copiati ed inseriti nei propri sistemi dall’altra parte. Si è impostata la realizzazione di un’applicazione che potesse adattarsi al contesto operativo “multiculturale” delle parti coinvolte e fornisse una soluzione adattabile al grado di automazione del ciclo passivo a prescindere dalle potenzialità di investimento e di digitalizzazione delle parti in causa.

 

PG07
Introduzione di tecniche Machine Learning nel contesto dell’accesso a internet tramite tecnologie di guest Wi­-Fi

Esigenza: approfondimento relazione tecnica + perizia giurata
Settore azienda: piattaforme Guest Wi-Fi
Documentazione esistente: relazione strutturata
Retribuzione: 380 € lordi per la perizia (marche da bollo rimborsate)

Abstract
Il progetto di machine learning e big data ha come obiettivo la definizione e lo studio di un’architettura big data che, a partire dai dati “grezzi” estratti dall’infrastruttura Guest Wi­-Fi proprietaria dell’azienda produca un arricchimento di tali dati mirato al calcolo di indicatori di presenza, location e mobility che consenta, dato uno specifico indicatore (KPI) d’interesse per il cliente, l’ottimizzazione di campagne di marketing. L’uso di tecniche di machine learning nel contesto dell’accesso ad internet tramite tecnologie di guest Wi­Fi è ancora molto limitato. L’adozione di tali tecniche può portare a risultati su cui disegnare e offrire servizi innovativi dedicati al coinvolgimento diretto del cliente.

 

PG08
Trattamento di poliuretano espanso per utilizzo come isolante elettrostatico

Esigenza: approfondimento relazione tecnica + perizia giurata
Settore azienda: poliuretano espanso
Documentazione esistente: relazione strutturata
Retribuzione: 380 € lordi per la perizia (marche da bollo rimborsate)

Abstract
L’azienda è una realtà che produce poliuretano espanso, specializzandosi anche in quello ad alta densità, usato principalmente in campo elettromedicale come componente strutturale per macchinari con componenti elettrici ed elettronici, come mascherine, fianchi, frontali o cornici. In questo settore di utilizzo si ha spesso la necessità di una schermatura dei campi elettromagnetici per isolare le apparecchiature elettroniche interne ai macchinari e per questo fine vengono utilizzati componenti in materiale metallico a discapito di componenti in poliuretano, limitandone così la possibilità di uso. Il progetto avviato in azienda prevede il superamento di tale limitazione, grazie all’utilizzo di una verniciatura conduttiva sui componenti in poliuretano espanso, che permetta a questi componenti di assumere qualità isolanti ed evitare così una ulteriore schermatura elettrostatica con i conseguenti costi ad essa connessi.

 

PG09
Sviluppo di sensori e algoritmi applicati alle misure di indoor air quality

Esigenza: approfondimento relazione tecnica + integrazione informazioni tecniche finalizzata alla perizia giurata
Settore azienda: sensoristica
Documentazione esistente: relazione strutturata
Retribuzione: 380 € lordi per la perizia (marche da bollo rimborsate)

Abstract
L’azienda, operante nel settore dell’Indoor Air Quality, ha brevettato un sistema per verificare i principali ambientali in un ambiente Smart-Home. L’obiettivo è quello di mantenere nel tempo il vantaggio competitivo acquisito sul mercato e ciò è conseguibile solo lavorando sulla sensoristica di nuova generazione. Tema del progetto affrontato nel corso del 2016 infatti è inerente allo sviluppo di sensori satellite, integrabili con altri apparati della Smart-Home (come le video camera) che danno informazioni di dettaglio. Inoltre è necessario prevedere misure di nuovi parametri quali Formaldeide, CO, CO2. In generale nel tempo l’azienda dovrà proseguire un percorso di R&D nel quale dovrà continuare ad investire in sensori evoluti e tecnologia applicata alle misure di indoor air quality in termini di hardwere di nuova generazione, algoritmi e sviluppo e gestione dei dati nella piattaforma Cloud (Analytics).

 

PG10
Progetto 1 - ottimizzazione satinatura
Progetto 2 - automatizzazione di una linea di produzione tubi

Esigenza: approfondimento relazioni tecniche + integrazione informazioni tecniche finalizzata alla perizia giurata
Settore azienda: lavorazione e trattamenti su acciaio
Documentazione esistente: relazioni strutturate
Retribuzione: 430 € lordi per entrambi con un’unica perizia aggregata (marche da bollo rimborsate)

Abstract progetto 1
La satinatura è un tipo di lavorazione dalla vasta applicabilità sia per ragioni estetiche, in particolare per acciai inossidabili austenitici, che funzionali di riduzione delle rugosità superficiale, prevalentemente per acciai inossidabili ferritici o bifasici o leghe speciali, con applicazione in settori ad alta tecnologia quale l'aerospaziale o il nucleare. Tradizionalmente il processo di satinatura era realizzato tramite l'utilizzo di nastri abrasivi e ad umido, ovvero in presenza di flusso d'acqua per l'eliminazione delle particelle di materiale asportate; problematiche legate a questo tipo di tecnologia erano i notevoli tempi di fermo impianto per le frequenti sostituzioni dei nastri e la creazione di fanghi di scarto con importanti difficoltà di rimozione. La tecnologia di satinatura a secco introdotta e brevettata dall’azienda, utilizza spazzole lamellari che permettono di ovviare a questi inconvenienti in quanto da una parte le spazzole, disponendo di molta più superficie consumabile, consentono tempi di lavorazione notevolmente più lunghi, mentre dall'altra i residui di processo secchi possono essere più facilmente asportati con semplici sistemi di aspirazione.
Abstract progetto 2
La produzione di tubi in acciaio riveste da sempre un ruolo di importanza primaria in ambito industriale per il vastissimo impiego di questo tipo di manufatti. In particolare i tubi saldati di grosse dimensioni, ottenuti con processo di formatura a freddo, sono utilizzati in svariati settori dell'ambito delle costruzioni meccaniche, strutturali o di conduzione. Trattandosi di un settore ormai da lungo tempo consolidato presenta ampi spazi per innovazione di processo, in particolare per quanto riguarda l'automatizzazione di alcune fasi del ciclo produttivo. Il lavoro in oggetto ha contemplato la progettazione di una nuova sezione d'ingresso per una preesistente linea di produzione tubi di grosse dimensioni (diametro esterno nominale massimo 12" - 323mm, spessore massimo 12,7mm) con saldatura in alta frequenza (ERW). L'automatizzazione di questa fase produttiva e il disaccoppiamento, tramite l'introduzione di buffer, dalla parte restante di linea permettono di dare continuità al processo con notevole aumento di produttività e diminuzione di scarti, oltre che l'eliminazione di operazioni manuali, che in particolare per linee di grosse dimensioni risultano particolarmente pericolose.

 

PG11
Efficientamento energetico per la manutenzione e tenuta in funzione di impianto di illuminazione pubblica

Esigenza: approfondimento relazione tecnica + perizia giurata
Settore azienda: progettazione e realizzazione di impianti di illuminazione
Documentazione esistente: relazione già organizzata secondo lo schema richiesto, solo da periziare
Retribuzione: 380 € lordi per la perizia (marche da bollo rimborsate)

Abstract
Nello scenario dei possibili progetti riguardanti la pubblica illuminazione e/o più in generale quelli che sono gli aspetti caratterizzanti della filiera del lighting, si è affrontato il problema dell'efficientamento energetico sotto il profilo del miglioramento delle azioni volte alla manutenzione e tenuta in funzione dell'impianto di illuminazione pubblica. Al fine di incrementare la performance del servizio di assistenza, si sono resi necessari l'identificazione ed il raggiungimento di sotto-obiettivi operativi a soddisfacimento di fabbisogni reali sul campo. In sintesi, i bisogni fondamentali analizzati a cui il progetto si predispone ad offrire soluzione da soddisfare sono i seguenti:
1) Miglioramento del monitoraggio dello stato di funzionamento dei quadri elettrici a capo delle linee di illuminazione
2) Riduzione dei costi di gestione
3) Superamento delle criticità dei dispositivi attualmente in uso
4) Progettazione e costituzione di una smart platform prototipale per elaborare reportistiche evolute
5) Costituzione di una smart network wireless a copertura della smart city ad uso di future implementazioni di ulteriori sensori a monitoraggio di parametri utili per il miglioramento della qualità della vita in città (sensori di inquinamento, impianti semaforici, etc..)

 

PG12
Progettazione e applicazioni di metodologie Lean (3 progetti)

Esigenza: approfondimento relazioni tecniche + perizia giurata
Settore azienda: consulenza
Documentazione esistente: relazioni già organizzate secondo lo schema richiesto, solo da periziare
Retribuzione: 480 € lordi per i 3 progetti con un’unica perizia aggregata (marche da bollo rimborsate)

Abstract progetto 1
All’interno di un progetto R&D da sviluppare in partnership con altra azienda, c’è l’esigenza per l'impresa cliente di affrontare una fase iniziale di esclusiva ricerca focalizzata nel trovare nuove soluzioni Lean in grado di essere al passo con lo sviluppo tecnologico e le esigenze di mercato che si sono create negli ultimi anni. Il progetto ha come finalità quella di studiare sistemi in grado di coniugare le nuove tecnologie disponibili e i concetti propri del Lean Thinking ottenendo un connubio di efficienze in grado di offrire al settore industriale una alternativa alla delocalizzazione della produzione per l’ottimizzazione dei propri costi. In particolare attraverso la velocità e la semplificazione di utilizzo di nuovi strumenti Lean attraverso la tecnologia disponibile si otterrà un modello innovativo di gestione delle aziende capace di ottenere una forte riduzione dei costi a non valore aggiunto in ambito Operations.
Abstract progetto 2
L’esigenza manifestata è quella di poter studiare uno strumento che possa sostenere l'impresa nella gestione delle relazioni instaurate con i clienti agendo, al tempo stesso, sul trasferimento continuo di conoscenze. Il progetto ha come finalità quella di studiare un sistema digitale utile a sperimentare nuove forme di comunicazione nella gestione della relazione con i clienti. Il sistema è stato strutturato in maniera tale da consentire all'impresa di creare nuovi spazi attraverso i quali costruire una relazione digitale continua e favorendo così il trasferimento di conoscenze; il sistema consente, per questo, di tracciare tutte le comunicazioni con i clienti per mettere in evidenza le logiche che stanno alla base. Un ulteriore caratteristiche del sistema è la sua terminalizzazione mobile, in questo senso l’uso dei device mobili aumenteranno le occasioni di rafforzare il legame tra associazione e iscritto.
Abstract progetto 3
Molti progetti di applicazione delle metodologie Lean non riescono a sviluppare il massimo dei benefici ottenibili perché nonostante le macchine, i processi e le organizzazioni possano essere ottimizzate secondo le linee guida della filosofia Lean, ciò non accade con le persone che lavorano su quelle macchine, su quei processi e in quelle organizzazioni. L’obiettivo era ottonere un metodo operativo e applicabile per trasformare e raggiungere i risultati che la Lean ottiene sulle macchine, i processi e le organizzazioni, anche sul modo di lavorare e organizzarsi delle persone come individui e gruppi. Al momento non esiste sul mercato nessun approccio capace di coniugare e integrare il sistema azienda (costituito da macchine, processi e organizzazioni) con il sistema individuo (costituito dal modo di organizzare le proprie attività e la propria vita sia in azienda che privata) in modo da ottenere massimi risultati con il massimo benessere.

 


PG13
Progetto 1 - sistema digitale per la sperimentazione di nuove forme di gestione integrata per la fornitura di servizi assicurativi
Progetti 2/3/4 - modellizzazione e valutazione rischio assicurativo in settori diversi

Esigenza: approfondimento relazioni tecniche + perizia giurata
Settore azienda: assicurazioni
Documentazione esistente: progetto 1 - relazione strutturata, prodotta dalla società che ha condotto lo sviluppo; progetti 2/3/4 - breve sintesi strutturata, da approfondire lato tecnico
Retribuzione: 580 € lordi per tutti i progetti con un'unica perizia aggregata; 380 € lordi se preso in carico solo il progetto 1; 480 € lordi se presi in carico solo i progetti 2/3/4, in perizia aggregata (marche da bollo rimborsate).

Abstract progetto 1
Studiare e realizzare (in via prototipale) un modello di gestione unico per la fornitura dei servizi di welfare verso le aziende, che tiene conto sia delle dinamiche di relazione attivabili nei confronti di coloro che sono coinvolti nel programma Welfare, sia dei modelli di lavoro già utilizzati in azienda. Il progetto ha come finalità quella di studiare la realizzazione di un sistema digitale che, integrandosi con i sistemi già in essere in azienda, possa facilitarla nel complesso sistema di creazione e gestione dell’intero programma Welfare. L’architettura software segue le linee guida della metodologia DNA di Microsoft.
Abstract progetto 2
Migliorare le conoscenze sul rischio della responsabilità civile terzi nel settore fine arts al fine di capire meglio l’andamento di tale rischio in un’ottica di ingresso in tale business.
Abstract progetto 3
Definizione di un modello matematico per il calcolo di un premio di polizza per le strutture cliniche (poliambulatori e centri diagnostici)
Abstract progetto 4
Definizione di un modello per il calcolo del premio di polizza per le Residenza (Home & Care), ridefinizione dei criteri e dei calcoli di quotazione a seguito di uno studio della sinistrosità per professionisti ed una ricognizione dei possibili bersagli da colpire.

 

PG14
Introduzione di nuove logiche manageriali di tipo Lean nei processi aziendali e informativi interni (unico progetto di filiera che coinvolge 5 aziende differenti)

Esigenza: approfondimento 5 relazioni tecniche + 5 perizie giurate omologhe
Settore azienda: area industriale legata alla manifattura di borse in pelle
Documentazione esistente: piano progettuale presentato dalla società di consulenza che ha condotto lo sviluppo; da verificare cosa è stato fatto e se ci sono differenze da considerare per le diverse aziende
Retribuzione: 750 € lordi (marche da bollo rimborsate) per le 5 perizie, tutte molto simili sullo stesso progetto

Abstract
Le attività di innovazione che verranno svolte fanno riferimento al trasferimento delle competenze dal mondo della ricerca e del management al mondo industriale. In particolare si attingerà dallo stato dell’arte della ricerca universitaria e delle competenze interne, negli ambiti di interesse per l’azienda creando, dopo aver condotto approfondite analisi dell’esistente, modelli di gestione innovativi per il mercato in cui opera l’azienda. Ci si concentrerà sull’ottimizzazione delle attività della filiera dei processi gestionali ed operativi, attraverso un forte miglioramento dei flussi di produzione e della qualità delle lavorazioni, per migliorare l’efficienza del consumo delle risorse, in primis impianti e forza lavoro, oltre che raggiungere una pianificazione il più possibile efficace.

 

PG15
Formulazione e testing di smalti, pitture, rivestimenti

Esigenza: approfondimento relazioni tecniche + perizia giurata
Settore azienda: coloranti
Documentazione esistente: relazioni strutturate, ma molto sintetiche per ciascun prodotto
Retribuzione: 680 € lordi (marche da bollo rimborsate) per un'unica perizia relativa all’attività di sviluppo dell’azienda

Abstract progetto 1
Formulare una pittura con resina acrilica che presentasse un’elevata traspirabilità, una buona copertura ed un buon punto di bianco, con finitura molto opaca, i cui ritocchi fossero poco visibili e colorabile con il sistema tintometrico.
Abstract progetto 2
Produrre internamente una serie di formule di prodotti decorativi, prima prodotti da un terzista.
Abstract progetto 3
Ridurre il costo di una pittura antimuffa diluibile già esistente, rendendola nel contempo, pronto uso.
Abstract progetto 4
Modificare il sistema siccativo di vari prodotti base solvente in cui era utilizzato la combinazione del Litio con lo Zirconio, ai fini di migliorare le performaces di essiccazione
Abstract progetto 5
Linea di rivestimenti silossanici in varie grane.
Abstract progetto 6
Revisionare l’attuale linea di rivestimenti ai silicati con l’obbiettivo di migliorare la resistenza all’acqua, migliorare la stabilità del prodotto in can nel tempo, cambiare il disegno del rivestimento da asciutto.
Abstract progetto 7
Nuova pittura silossanica per esterno ad effetto loto ed avente elevata traspirabilità e basso assorbimento di acqua.
Abstract progetto 8
Modificare dei prodotti nella linea per esterno con l’obiettivo di mantenere le caratteristiche di massima del prodotto e la colorimetria, ma rendendo i prodotti antialga antimuffa e andando a renderlo acrilsilossanico.
Abstract progetto 9
Riformulazione dello smalto inodore per eliminare i punti deboli del prodotto.
Abstract progetto 10
Formulare un prodotto trasparente specifico per la protezione di effetti decorativi su smalti e pitture, in grado di salvaguardare i colori più critici dall’usura dovuta all’esposizione alla luce e così da rendere le finiture su cui viene applicato più durature nel tempo.
Abstract progetto 11
Rendere il prodotto maggiormente stabile alla conservazione, perché perdeva la stabilità in barattolo con il trascorrere del tempo.
Abstract progetto 12
Formulare una pittura fast-drying che consentisse di terminare un lavoro di pittura in giornata.
Abstract progetto 13
Formulazione di uno smalto acqua low cost.
Abstract progetto 14
Miglioramento formula di un prodotto esistente esistente, per correggere il fatto che, se applicato su supporto metallico, da luogo a formazione di fiori di ruggine e manifesta scarsa aderenza se applicato su lamiera zincata.
Abstract progetto 15
Formulare le basi colorabili a sistema tintometrico in modo tale da ridurre la percentuale di titanio nelle ricette senza alterare le prestazioni.
Abstract progetto 16
Revisionare una pittura a base calce per problemi di stabilità del prodotto nel tempo, presenza di grumi e sensibilità all’acqua piovana dopo l’applicazione in esterno.
Abstract progetto 17
Revisione delle formule per ovviare alla non completa omogeneizzazione di alcuni specifici coloranti in vernici a base silicati.
Abstract progetto 18
Migliorare le prestazioni di un rivestimento per esterni in termini di applicabilità e tempo aperto.
Abstract progetto 19
Formulare smalti con buone proprietà applicative, elevata durezza e resistenza all’abrasione del film, valori di gloss molto elevati per la finitura lucida, e molto bassi per la finitura opaca, applicabile anche senza fondo su varie tipologie di supporto.
Abstract progetto 20
Testare la possibilità di sostituire la resina vinacrilica in uso nella formulazione delle pitture bianche con una resina alternativa specifica.

 

PG16
App per l’assistenza domiciliare

Esigenza: analisi della relazione ed integrazione delle informazioni tecniche per la perizia giurata
Settore azienda: partnership di azienda IT e operatore assicurativo infortunistico
Documentazione esistente: relazione strutturata da approfondire sul lato tecnico
Retribuzione: 430 € lordi (marche da bollo rimborsate)

Abstract
Lo scenario è quello dell’assistenza domiciliare. In particolare l’obiettivo è quello di creare una app per permettere al “paziente” di ricevere assistenza domiciliare in ambito infermieristico, fisioterapico, podologico, ottimizzando l’assistenza rispetto alla distribuzione geografica delle parti e fornendo agli operatori strumenti per permette al professionista, non solo di essere raggiunto da nuovi pazienti, ma anche di avere gli strumenti necessari per erogare i suoi servizi al meglio, organizzando al meglio il proprio tempo e la gestione del lavoro.

 

PG17
Applicazione di principi Lean all’ambito del recupero crediti

Esigenza: analisi della relazione ed integrazione delle informazioni tecniche per la perizia giurata
Settore azienda: recupero crediti
Documentazione esistente: relazione strutturata ed esaustiva
Retribuzione: 380 € lordi (marche da bollo rimborsate)

Abstract
All’inizio del progetto, la modalità operativa prevalente per la lavorazione e il recupero dei crediti, sia di fonia che di esazione, era la cosiddetta lavorazione per battute. Gli operatori di fonia, così come gli esattori, ricevevano un certo quantitativo di pratiche da lavorare in un determinato periodo di tempo, denominato battuta. All’interno di ogni battuta di lavorazione gli operatori a cui erano affidate le pratiche potevano lavorarle secondo le modalità ritenute più opportune. Al termine di una battuta di lavoro le pratiche non recuperate venivano raccolte a livello centrale e redistribuite ad altri operatori, di fonia o di esazione, a seconda delle strategie aziendali, per una seconda battuta di lavorazione. Questo modo di operare non è più accettabile nel contesto attuale dove, a fronte di volumi di pratiche da lavorare crescenti, si assiste ad una riduzione delle provvigioni, e quindi dei margini, associati a tali lavorazioni. Si è quindi reso necessario un progetto di Ricerca e Sviluppo volto a definire modalità innovative di recupero crediti, rivedendo l’impostazione del processo ed introducendo gli opportuni strumenti software necessari. Nella riorganizzazione ci si è ispirati al concetto di lean manifacturing, applicato in questo caso ad un contesto diverso dalla manifattura.

 

PG18
Utilizzo dei sottoprodotti della lavorazione della nocciola quali risorse per la produzione di nuovi antiossidanti per l’industria alimentare, cosmetica e/o nutraceutica

Esigenza: analisi ed approfondimento della relazione tecnica + perizia giurata
Settore azienda: partnership di aziende in ambito agroalimentare + Dipartimento di Scienza e Tecnologia del Farmaco dell’Università di Torino
Documentazione esistente: relazione strutturata sugli obiettivi del progetto: da verificare i risultati
Retribuzione: 380 € lordi (marche da bollo rimborsate)

Abstract
Gli aspetti scientifico tecnologici affrontati in questo progetto sono molteplici e tutti volti a valorizzare la nocciola Piemonte e i sottoprodotti della sua lavorazione nell’ottica di una sempre maggiore attenzione all’alimentazione e al mantenimento dello stato di salute. Gli obiettivi principali sono:
• messa a punto di una nuova tecnica veloce per la sterilizzazione della nocciola, alternativa alla classica sterilizzazione con gli UV.
• ottimizzazione del processo di tostatura, con le innovative tecniche della tostatura a raggi IR e del naso elettronico per mantenere inalterate le qualità organolettiche della nocciola.
• realizzazione di nuovi prodotti funzionali da immettere sul mercato dei prodotti nutraceutici e cosmetici.
• caratterizzazione del potere antiossidante della matrice delle nocciole ottenute per micorizzazione

Progettisti, strutturisti, esperti di materiali e processi industriali.
Consulenza con possibilità di estensione. Per approfondire, effettua il log-in e vai alla bacheca annunci, oppure scarica la call.